Dubai

arrow
arrow

 

La città dai mille volti, un miscuglio di popoli che vagano, tutti i giorni, in metro, per i souk, nel deserto. Due mondi così diversi, legati insieme dal Creek: Deira, il quartiere nuovo, fatto di grattacieli scintillanti, tra cui il Burj Khalifa, i centri commerciali esclusivi che si stagliano in mezzo al deserto arabico; e Bur Dubai, la vecchia Dubai, la parte antica, la storia, il ricordo, la vera Dubai. Ciò che attira maggiormente i turisti sono, sicuramente, i centri commerciali, dove si può trovare l’impossibile;  Al Mall of the Emirates (Sheikh Zayed Road), ci sono delle piste da scii, ad esempio. Poi c’è il Dubai Mall  (Al Mussallah Road), dentro questo centro commerciale, fermatevi al Majlis, un famoso caffè dove potrete assaggiare il Camellccino, un cappuccino preparato con il latte di cammello. Vi imbatterete sempre nelle donne velate e negli uomini che indossano l’abito tradizionale il dishdash. Certo, la curiosità è tanta…

ho scoperto che l’abito delle donne più è ricamato, più appartengono a famiglie facoltose, e poi sono profumatissime. Gli arabi danno molta importanza ai profumi: quando entrate in un albergo, sarete immediatamente inebriati da fragranze di ogni tipo e in ogni parte; e, nella metro, oltre ad essere profumata, troverete anche pulizia, ordine, e la prima e la seconda classe. Ma pensiamo al cibo. La varietà di cibo che si trova a Dubai è inversamente proporzionale alla moltitudine di stranieri che vive in questo emirato, perciò troverete cibo di ogni genere, ma squisito. Potete mangiare dentro i centri commerciali, spendendo ciò che volete, o cominciare a girare per conoscere meglio la città.  Mi raccomando attenti a consumare alcolici fuori dagli alberghi perchè è vietato! Assaggiate i datteri, non sono quelli a cui siamo abituati noi, qui se ne produce uno molto famoso quello di Bateel. Con la frutta secca si preparano i dolci tipici della tradizione dolciaria araba. Provate i baklawa  del “Al Samadi Sweets” (Al Muraqqabat Road), sono dei dolcetti preparati con frutta secca e miele, deliziosi e per niente stucchevoli! Se volete vivere la vera Dubai prendete un Abra il tradizionale battello che attraversa il Creek trasportandovi tra Deira e Bur Dubai. In cinque minuti vi ritroverete nel vero mondo arabo: immergetevi nelle stradine che sembrano le vie di un labirinto, non abbiate paura a percorrerle, è bellissimo ritrovarsi tra i colori delle spezie, tra i profumi dei falafel preparati al momento, o lasciatevi invitare da un venditore di sciarpe di seta e vi ritroverete immersi tra mille colori e non saprete quale scegliere. Mi raccomando, la contrattazione è d’obbligo, all’inizio vi sembrerà strano, poi ci prenderete gusto e vedrete che per loro è normale e fa parte del vivere quotidiano. Un ristorante che consiglio in questa parte della città è Bastakiyah Nights proprio nel centro culturale di Al Bastakiyah. Il servizio è ottimo e troverete la vera cucina araba. Un altro ristorante interessante è l’Awtar (Sheikh Rashid Road) dove ad allietare il pasto, ci sono le danzatrici del ventre, la cucina è tipica libanese, a base di carne cruda e Kebab. Se invece avete voglia di buon pesce provate il ristorante Sammach (Souk Al Bahar). Infine, dedicate una parte del vostro viaggio al giro nel deserto e fermatevi a vedere la danza dei dervisci è spettacolare, mangerete con i beduini e nella notte,  guardando le stelle, i nostri mondi non sembreranno mai più così diversi.

Ti è piaciuta questa ricetta?
FacebookWhatsAppEmailGoogle+PinterestTumblrFlipboardGoogle GmailTwitterCondividi

No Comments

Post a Comment